Coinvolgimento delle imprese

Immagine con testo: Il coinvolgimento delle imprese (processo audit)

Il processo di trasferimento tecnologico

Tutte le attività con le imprese saranno coordinate da un esperto che le accompagnerà lungo tutto il processo di trasferimento tecnologico. Questo esperto coordinerà tutto il programma di Open Innovation (Open Innovation Manager o OIM) partendo dalla valutazione dello "stato di salute" delle imprese (audit o check-up tecnologico), definendo le strategie più adeguate per stimolarne l’innovazione.

L'OIM individuerà il driver innovativo specifico per ogni azienda, attraverso un percorso di "value discovery" in due passi: l'analisi del fabbisogno di innovazione (audit tecnologico) e la definizione delle azioni necessarie per l'innovazione (seminari formativi).

L'OIM accompagnerà le imprese verso lo sviluppo di nuovi progetti di Ricerca & Sperimentazione (R&S) da realizzare con il supporto della Casa delle Tecnologie Emergenti (CTE) PRISMA tramite un'attività guidata in tre step:

  1. analisi SWOT (Strengths - forze, Weaknesses - debolezze, Opportunities -opportunità, e Threats - minacce) dell’azienda in termini di potenziale di innovazione;
  2. elaborazione di nuove strategie, emerse negli incontri con le imprese e verificate in azienda, per promuovere i contenuti tecnologici e organizzativi abilitati dalle tecnologie emergenti unite al 5G;
  3. supporto all'elaborazione di nuove idee progettuali da candidare ai bandi della CTE PRISMA.

Supporto durante il percorso di innovazione

Per tutte queste attività l’OIM sarà supportato dal personale tecnico-scientifico dei partner PRISMA, sotto il coordinamento dei responsabili dei tre laboratori tematici e del laboratorio CNR-INO:

  • il Prof. Lorenzo Mucchi (PIN - Polo Universitario Città di Prato) coordinerà le attività del Laboratorio Internet of Things;
  • il Prof. Tommaso Pecorella (DINFO - Dipartimento di Ingegneria dell'Informazione, Università degli Studi di Firenze) coordinerà le attività del Laboratorio Intelligenza Artificiale e 5G;
  • il Prof. Mauro Lombardi (PIN) coordinerà le attività del Laboratorio Blockchain.
  • il Dr. Jacopo Catani (CNR-INO) coordinerà le attività del CNR-INO in collaborazione coi tre laboratori tematici.

Sul lato startup, l’OIM si coordinerà con l’Ing. Salvatore Amato presidente di StartupItalia che seguirà il programma di Open Innovation per le nuove imprese.  

Contatti

Il team audit tecnologico:

  • Prof. Mauro Lombardi (coordinatore)
  • Dott.ssa Marika Macchi
  • Dott. Jacopo Cammeo
  • Dott. Leonardo Mazzoni
  • Dott. Simone Rastelli
  • Prof. Filippo Zatti

Per partecipare agli audit aziendali si prega di prendere contatto con i referenti scientifici:

Aiutaci a migliorare il sito. Valuta questa pagina